Overblog Suivre ce blog
Administration Créer mon blog
Crevice Weeds Writings—«waifs of many a wreck»—motley and fragmentary writings—sketchy and faulty—failed, perhaps—unconfined—along the borders, upon the thresholds and into the chinks of literature, «as foam that the sea-winds fret»…

Dopo avere indirizzato Anguselus alla fonte … (AVALON: Appunti d’invito alla lettura—«Montaggio parafrastico gudiricense»—V.9)

Dopo avere indirizzato Anguselus alla fonte—dopo averlo aiutato a superare il Ponte della Spada—dopo avergli ordinato di uccidere Meleagant, figlio del sacerdote pagano Bademagus—e poiché Anguselus è un neofita, «un’offerta sacrificale» come lo è lei stessa—Ganhumara lo ordina sacerdote, completandone l’iniziazione «in un sacrificio di sangue presso il suo altare»—un rito, non un rapporto sessuale. Anguselus non entra nel suo letto, bensì si accosta al suo altare, e quando la sacerdotessa vestita di verde glielo chiede, allo scopo di «placare gli dèi e rendere il suo servizio accettabile ai loro...

Nimue’s Song

Soar, as a bird soars Newly fledged, her visibile song, a marvel, Made of perfect sound and exceeding passion, Sweetly shapen, terrible, full of thunders, Clothed with the wind’s wings. Algernon Charles Swinburne, Sapphics accarezza l’arpa con le pallide mani osservata da un enigmatico sguardo strabico e scrive, desta, ciò che ha visto in sogno al guado fra i mondi nel fragore del vento fra le voci delle cornacchie nell’ombra viola del bosco all’imbrunire la pioggia ne precede il canto e il vuoto del mondo un poco recede ascoltate Il Canto di Nimue

Oracles: Addendum To a Night Letter

… fallen leaves like scraps of written words in the breeze, whilst nether gates yawn within deep dark Trivia’s groves, hard by clear cold springs flowing out from mossy rifts as riddles uttered by voices mortal no more, and silver shapes seen in mirrors and waters, of which we dream together, blue fire throbbing throughout, in the cold night clear and blue, underneath the white Imbolc moon…

Beauty: A Draft

… whilst her eye’s dark shades and her lips and her swollen berries and the flaws which marks her pale perfection are kissed gently her lingering panting is music and the waves of her rapture are crashing and frothing on the shores of his hands and their breath blows like the dark wind in which oak leaves and hooded crows whirl over the waste shore and the dark groves of their dreamscapes which now are one …

È un’isola nell’oceano, il luogo dove Ganhumara è prigioniera … (AVALON: Appunti d’invito alla lettura—«Montaggio parafrastico gudiricense»—V.8)

È un’isola nell’oceano, il luogo dove Ganhumara è prigioniera—è di vetro, o lo sembra—trasparente e luminosa come se fosse di vetro—«e/o contiene una montagna di cristallo»—Isola Fortunata, isola dei sogni, «dove il mese di maggio è dolcissimo e dura tutto l’anno», «coperta di fiori e di alberi tropicali», e priva di serpenti—«la terra estiva di Voirre, o Gorre», la terra da cui non si torna—una palude, un fiume, e intorno il mare—una fortezza sull’isola—un castello di fronte al quale scorre un fiume nero, profondo, impetuoso—il fiume Neb, che sfocia dirimpetto all’isoletta con la fortezza che...

As Caught By a Nymph

As Caught By a Nymph
As Caught By a Nymph

I own many books which bear traces of their former owners and most dearly loved by me are those traces which seems to be, or obviously are, inscribed by a lover to his, or her, beloved. In my very good copy of Swinburne’s Poems—one volume of an undated two volumes edition of the great poet’s works issued by David McKay, of Philadelphia, around the late Nineteenth century, with purple boards in textured cloth, the name of the author in a gold wreath on front and gold lettering on spine, top edges gilt, tissue-protected frontispiece portrait—many passages are carefully marked and sometimes underlined,...

Nell’inseguire la regina rapita per riconquistarla, Anguselus perde il cavallo … (AVALON: Appunti d’invito alla lettura—«Montaggio parafrastico gudiricense»—V.7)

Nell’inseguire la regina rapita per riconquistarla, Anguselus perde il cavallo e prosegue il viaggio a bordo del veicolo che Chrétien definisce «carretta», ossia un carro pitto: il Carro della Dèa, che è Ganhumara, guidato da uno Gnomo, che è un principe pitto. Poi l’eroe passa le acque infere, assedia la rocca nel regno dei morti—una città fortificata da conquistare, come l’Ade—e ritorna oltre le acque. Ricercata, ritrovata e liberata in seguito alla lotta fra il rapitore e il liberatore, Ganhumara riemerge dagli inferi e rinasce. E giacché è la prima ad avere avuto esperienza della morte e della...

Love and Poetry: A Daydream

… quel giorno più non vi leggemmo avante … in a throbbing pale blue mist which wax he follows her wavings and reads aloud of a Nymph, Queen of the Western Island which weaves and cut the thread and all along she strokes like wind on grassy mounds and rides wave upon wave of words made flesh and quickens in wet sweet panting her swinging and all the while he sways with her and reads aloud of the shape-changing Queen and priestess on her chariot like the vengeful witch which murdered her sons until words and cries are hushed with a clear spring of delight in a throbbing deep blue mist which wane...

Il rapimento è organizzato da re Urien di Gorre e dalla sua regina, Morgue … (AVALON: Appunti d’invito alla lettura—«Montaggio parafrastico gudiricense»—V.6)

Alessandro Zabini

Il rapimento è organizzato da re Urien di Gorre e dalla sua regina, Morgue. Mentre Arthur e Ganhumara sono ospiti, in Scozia, nel castello di Anguselus—sostenitore e angelo vendicatore della regina, il quale, però, in quel momento è assente—vi giunge re Urien di Gorre, che avanza pretese sulla regina, forse sostenendo che ella, prima di essere in età da marito, era stata promessa in sposa a lui, oppure a Meleagant, e cioè che i territori di lei gli erano stati promessi, anche se poi Arthur e Merlino avevano costretto il padre di lei a concederla allo stesso Arthur, che così aveva ricevuto in dote,...

The Damsel of the Sanct Grael (1874), by Dante Gabriel Rossetti: A Few Quotations Placed Close Together

Alessandro Zabini
The Damsel of the Sanct Grael (1874), by Dante Gabriel Rossetti: A Few Quotations Placed Close Together
The Damsel of the Sanct Grael (1874), by Dante Gabriel Rossetti: A Few Quotations Placed Close Together

And there came a dove, and in her bill a little censer of gold, and therewithal there was such a savour as if all the spices of the world had been there. So there came a damozel passing fair and young, and she bore a vessel of gold between her hands. Malory From Rossetti Archive … a handsome girl with flowing chestnut hair, bright lips, and languishing eyes, sumptuously robed in a red gown with a heavily-flowered mantle. Raising one hand in a dainty attitude of admonition, she holds in the other a modern communion chalice … Even the sacred dove, poised above and bearing a golden censer in its beak,...

1 2 > >>